Una collezione di inestimabile valore


La Fondazione Cariplo possiede un patrimonio artistico composto da dipinti e sculture appartenenti a un’epoca compresa tra il primo secolo A.C e la seconda metà del Novecento. E’ proposta una breve presentazione della collezione suddivisa per periodi storici: Arte antica; Ottocento, Novecento.

La Fondazione Cariplo possiede un patrimonio artistico composto da dipinti e sculture appartenenti a un’epoca compresa tra il primo secolo A.C e la seconda metà del Novecento. E’ proposta una breve presentazione della collezione suddivisa per periodi storici: Arte antica; Ottocento, Novecento. La raccolta d’arte spazia, infatti, dalla scultura lapidea tardo antica e da quella lignea di età medievale alla pittura italiana rinascimentale e dell’età barocca, individuando la propria eccellenza nell’Ottocento italiano, e nella fattispecie lombardo, comprendendo tuttavia anche un’ampia documentazione dell’attività degli artisti operanti a Milano nel Novecento.

Una collezione cresciuta nel tempo

Iniziata nel primo dopoguerra, la raccolta si costituisce attraverso l’acquisizione di dipinti e sculture di artisti contemporanei esposti alle molteplici rassegne d’arte milanesi con l’obbiettivo di promuovere e incoraggiare il lavoro degli artisti operanti sul territorio lombardo, specialmente i giovani. 

Iniziata nel primo dopoguerra, la raccolta si costituisce attraverso l’acquisizione di dipinti e sculture di artisti contemporanei esposti alle molteplici rassegne d’arte milanesi con l’obbiettivo di promuovere e incoraggiare il lavoro degli artisti operanti sul territorio lombardo, specialmente i giovani. Questa politica prosegue anche al termine della seconda guerra mondiale, conoscendo un sostanzioso incremento mediante un programma di sistematici acquisti effettuati alle rassegne annuali della Società Permanente e alle mostre d’arte sacra dell’Angelicum; dalla fine degli anni Sessanta si accredita la prassi di effettuare gli acquisti in occasione delle vendite indette dalle case d’asta. Accresciutesi notevolmente con l’acquisizione del patrimonio artistico dell’IBI (1967), le raccolte della Cariplo sono state di recente rilevate dalla Fondazione che le ha ulteriormente incrementate con alcuni acquisti importanti. Completa l’assetto della collezione la galleria dei ritratti dei presidenti della Cariplo, formata da dipinti e sculture del XIX e del XX secolo raffiguranti non pochi tra i protagonisti della moderna economia italiana.