Home
Il Progetto Artgate


La Fondazione Cariplo possiede oggi una raccolta di opere d’arte di significativo pregio storico - artistico, costituita da 767 dipinti, da 116 sculture, 51 oggetti e arredi, appartenente a un’epoca compresa tra il primo secolo e la seconda metà del Novecento.

L’esigenza di garantire la salvaguardia e la diffusione del valore culturale della Collezione ha anche condotto Fondazione Cariplo a elaborare il progetto ARTGATE,  frutto della collaborazione e dell’impegno condiviso di diverse professionalità, dove i contenuti della raccolta sono approfonditi e sviluppati con diversi livelli di dettaglio per mezzo di accurate schede storico critiche; arricchendosi poi attraverso gallerie virtuali, allestite con cadenza periodica, definite in base a percorsi tematici.



Il progetto Artgate va nella direzione di contribuire ad avvicinare un più ampio pubblico al mondo dell’arte, ad accrescere la sensibilità nei confronti del comune patrimonio culturale, ad attivare iniziative collaterali di studio, di didattica, di ricerca, che abbiano come punto di partenza il patrimonio d’arte.

Gallerie d'Italia Piazza Scala

        


Fondazione Cariplo e Intesa Sanpaolo unite nell’arte

Nasce il 3 novembre 2011, nel cuore di Milano, Gallerie d’Italia-Piazza Scala, polo museale frutto di una partnership nel segno dell’arte fra Intesa Sanpaolo e Fondazione Cariplo.
Il progetto milanese vede Fondazione Cariplo e Intesa Sanpaolo affiancate nella realizzazione di uno spazio espositivo ricavato in un complesso architettonico di straordinario pregio tra via Morone, via Manzoni e piazza della Scala.

Due palazzi storici affiancatii - p
alazzo Anguissola e all’adiacente palazzo Brentani, di proprietà di Intesa Sanpaolo - ospiteranno 197 opere dell’Ottocento italiano, in particolare lombardo, 135 di queste appartenenti alla collezioni d’arte della Fondazione Cariplo e 62 di quella  Intesa Sanpaolo.



Il percorso espositivo, curato da Fernando Mazzocca, proporrà un itinerario originale alla scoperta di una Milano ottocentesca, indiscussa capitale culturale, protagonista del Romanticismo e dell’industrializzazione, a confronto con movimenti artistici di altre regioni di Italia.

Le due istituzioni mettono a disposizione le opere più significative della rispettive collezioni al fine di realizzare un percorso museale di ampio respiro.
Fra i capolavori in mostra: tredici bassorilievi in gesso di Antonio Canova appartenuti al principe Abbondio Rezzonico; I due Foscari  di Francesco Hayez; La confessione di Giuseppe Molteni; La battaglia della Cernaja di Gerolamo Induno; Interno del Duomo di Milano di Angelo Inganni; Veduta del Naviglio sul Ponte di San Marco di Giuseppe Canella; La raccolta dei bozzoli di Giovanni Segantini; Ritratto di Fattori nel suo studio di Giovanni Boldini; Non potendo aspettare di Telemaco Signorini; La leçon de chant di Federico Zandomeneghi; Sogno e realtà di Angelo Morbelli; La danza delle Ore di Gaetano Previati; quattro capolavori di Umberto Boccioni.

Il Viaggio: tra sogno e realtà

                 
Appuntamento il 12 dicembre al Centro Congressi Fondazione Cariplo per IL VIAGGIO: TRA SOGNO E SCOPERTA, evento conclusivo della seconda edizione del progetto didattico ArtL@b, ideato da Fondazione Cariplo e realizzato con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Regionale. Le 10 classi che hanno partecipato all’iniziativa, provenienti da 6 scuole di Bergamo, Lecco, Lodi, Mantova e Milano, presentano al pubblico il loro lavoro per poi spostarsi nelle vicine Gallerie d’Italia – Piazza Scala, dove gli elaborati sono stati tradotti in un percorso multimediale. Conduce e modera l’incontro il Segretario Generale di Fondazione Cariplo, Pier Mario Vello, affiancato dal Dj di Radio Italia Mirko Mengozzi.