Canella Giuseppe, View of the Naviglio Canal from the San Marco Bridge in Milan
AH01750AFC.jpg
Keywords
connected artists

1,834; oil on canvas
cm. 65 x 82
Signed and dated bottom right: “Canella /1834”
Inventory: AH01750AFC
Provenance: Milan, Gian Icilio Calori Collection (until 1995)
Exibition: 1834, Milano, n. 129 c; 1998, Brescia , n. 11; 2007, Lugano, n. 76; 2008, Roma, n. 30

When this work was shown as part of a large group of views at the Esposizione di Belle Arti di Brera of 1834, the critics were divided. One faction censured Canella’s use of cold, unnatural light, probably traceable to the 17th-century Dutch painting models the artist had assimilated during his extensive European travels undertaken from 1819 to 1832. This criticism should be considered in the light of the rivalry that existed between this artist who instigated the renewal of the perspective view through his particular sensibility to atmospheric and luministic values, and Giovanni Migliara, the consecrated master of urban painting and interpreter of the specific features of the Lombardy landscape. 

The stretch of the Naviglio canal running from the San Marco lock in the foreground to the Medici Bridge in the distance, was an important part of the Milanese waterway system which, already in the 19th century, ensured the circulation of goods and linked the city with nearby places. In this composition, Canella depicts with anecdotal relish the activities being carried out on and around the canal: the transportation of various types of marble and granite in the characteristic craft known as comballi; the washerwomen at work; the passersby coming and going. A bright, diffuse light pervades the scene, which is dominated by the brilliant blue of the sky dotted with white clouds, and of the limpid water.

During the third and fourth decade of the century the Naviglio canals were an enormously popular subject with artists – from Giovanni Migliara to Luigi Bisi and Angelo Inganni (View of the Naviglio di S. Marco in Milan, Milan, coll. Banca Intesa) – and encouraged the development of the perspective view towards the depiction of contemporary life.

From November 2011, the work has been on view at the Gallerie d’Italia in Milan.

Sources:Archivio Storico Intesa Sanpaolo, Patrimonio Cariplo, Opere d’arte. Atti d’acquisto ex Cariplo. Fald. 3/3, pratica no. 879 R/1023

Bibliography

Atti della Cesarea Regia Accademia di Belle Arti di Milano. Oggetti di belle arti esposti nell’Imp. Regio palazzo di Brera, Imp. Regia Stamperia, Milano, 1834, p. 75;
Esposizione dei grandi e piccoli concorsi ai premi e delle opere degli artisti e dei dilettanti nelle gallerie dell'I. R. Accademia di Belle Arti per l'anno 1834, Imp. Regia Stamperia, Milano, 1834, n. 129 c, p. 41;
Le Glorie delle Belle Arti esposte nel palazzo di Brera l’anno 1834, Vallardi, Milano, 1834, pp. 222-228;
Defendente Sacchi, Esposizione delle Belle Arti in Milano nel 1834, in “Gazzetta privilegiata di Milano”, a. V, n. 262, Milano, 19 settembre 1834, p. 1031;
Defendente Sacchi, Le belle arti in Milano con l’almanacco per il 1835, a. II, Bonatti editore, Milano, 1834, pp. 136-138;
Francesco Ambrosoli, Belle Arti. Le sale di Brera, in “L’Eco. Giornale di scienze, lettere, arti, commercio e teatri”, a. VII, n. 117, Milano, 29 settembre 1834, p. 465-466;
Giuseppe Mosconi, Le Glorie delle Belle Arti esposte nel Palazzo di Brera nell'anno MDCCCXXXIV, Vallardi, Milano, 1834, p. 401;
Mostra dei Maestri di Brera (1776-1859), catalogo della mostra, Milano, Palazzo della Permanente, febbraio-aprile 1975, Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente, Milano, 1975, p. 228;
Maria Cristina Gozzoli - Marco Rosci, Il volto della Lombardia da Carlo Porta a Carlo Cattaneo paesaggi e vedute 1800-1859, Görlich editore, Milano, 1975, p. 184;
Flavia Pesci, Giuseppe Canella, Banca Popolare di Verona – Banco S. Geminiano e S. Prospero, Verona, 1998, pp. 33-36;
Paola Segramora, Giuseppe Canella. Veduta del canale Naviglio preso sul ponte di San Marco, in Fernando Mazzocca, a cura di, Angelo Inganni 1807-1880. Un pittore bresciano nella Milano romantica, catalogo della mostra, Brescia, Palazzo Bonoris, 18 aprile-30 agosto 1998, Skira, Milano, 1998, n. 11, p. 201;
Paola Zatti, Giuseppe Canella. Veduta del canale Naviglio preso sul ponte di S. Marco in Milano, in Sergio Rebora, a cura di, Le collezioni d’arte. L’Ottocento, Fondazione Cassa di Risparmio delle Provincie Lombarde, Milano, 1999, n. 42, pp. 107-108, ill.;
Flavia Pesci, Da Verona all’Europa. Giovanni, Giuseppe e Carlo Canella nella paesaggistica dell’Ottocento, in Sergio Marinelli, a cura di, L’Ottocento a Verona, Cariverona Banca, Verona, 2001, p. 59, ill. n. 31, p. 61;
Carlo Agliati, a cura di, Stefano Franscini (1798-1857). Le vie alla modernità, catalogo della mostra, Lugano, Museo Civico di Belle Arti di Villa Ciani, 24 maggio – 21 ottobre 2007, Edizione dello Stato del Cantone Ticino, Lugano, 2007, n. 76, p. 337, ill. p. 84;
Paola Segramora Rivolta, Giuseppe Canella, Veduta del canale Naviglio presa dal ponte di San Marco, in Maria Vittoria Marini Clarelli - Fernando Mazzocca - Carlo Sisi, a cura di, Ottocento. Da Canova al Quarto Stato, catalogo della mostra, Roma, Scuderie del Quirinale, 29 febbraio 2008 – 10 giugno 2008, Skira, Milano, 2008, n. 30, p. 152, ill.;
Paola Segramora Rivolta, in Fernando Mazzocca, a cura di, Da Canova a Boccioni. Le collezioni della Fondazione Cariplo e di Intesa Sanpaolo, Skira, Milano, 2011, n. VI.81, pp. 207-208, ill.

Elena Lissoni
 
Credits © Copyright 2009 by Fondazione Cariplo. Tutti i diritti riservati.
Esclusivamente i contenuti della collezione online di artgate-cariplo.it sono disponibili secondo una licenza CC BY-SA