Previati Gaetano, The Dance of the Hours
AH00089AFC.jpg
Keywords
works associated
connected artists

1,899; oil and tempera on canvas
cm. 134 x 200
Signed bottom left: “Previati”
Inventory: AH00089AFC
Provenance: Milan, Galleria Alberto Grubicy (until 1911); Milan, Società per l’Arte di Gaetano Previati (until 1919); Milan, Carlo Sacchi Collection (until 1927)
Exibition: 1899, Venezia, sala P, n. 30; 1901, Monaco, n. 2087; 1901, Venezia, sala R, n. 21; 1902-1903, Milano, n. 27; 1910, Milano, n. 15; 1919, Milano, n. 3; 1927, Milano, Galleria Pesaro, Vendita all'asta della Raccolta Carlo Sacchi, n. 68; 1934, Milano, Palazzo della Permanente, Mostra commemorativa del cinquantenario, n. 111; 1995, Montreal, n. 328; 1996, Roma, n. 54; 1998-1999, Monza, n. 74; 1999, Milano, n. 27; 2007, Berlino-New York, n. 35; 2008, Roma, n. 122; 2010, Milano, Palazzo Reale, s. n.; 2011, Roma, n. 106; 2014, Forlì, n. 8; 2015, Parigi , n. 28; 2015-2016, Roma, n. 24; 2016, Madrid, n. 36; 2020-2021, Varese, n. 70

This work aroused little enthusiasm among critics when it was shown in Venice at the 3rd Esposizione Internazionale d’Arte della Città di Venezia in 1899 as regards both its subject, the symbolic meaning of which escaped them, and the application of paint in separate colours. The art dealer Alberto Grubicy, who was responsible together with his brother Vittore for the spread of Divisionism in Italy, maintained his faith in the painting’s merit and continued to show it in exhibitions, including one in Munich in 1901 and a solo show in Venice in the same year. Having entered the collection of Carlo Sacchi in 1919 to hang in Milan alongside other masterpieces by the artist as well as Divisionist paintings by Vittore Grubicy, Emilio Longoni and Giuseppe Pellizza, it was auctioned together with the other works in separate lots in 1927. Cariplo bought it for the sum of 170,000 lire, having agreed with the collector that a sizeable proportion of the amount would be donated to two clinics for the treatment of tuberculosis, namely the Villa dei Pini in Urago d’Oglio and the Opera Leone XIII in Chiavari.

Previati reinterpreted the subject, an iconographic theme in existence since the decorative painting of the Renaissance era, drawing inspiration also in the title from the then celebrated ballet of the same name in the third act of La Gioconda, composed by Amilcare Ponchielli to a libretto by Arrigo Boito. First performed in Milan in 1876, the opera was based in turn on a play by Victor Hugo.

The painting shows twelve female figures representing the hours and mythologically personifying the seasons. Set in cosmic space flooded with light between the Sun and the Earth, they dance in a circle that alludes to the constant and never-ending succession of day and night. The dance thus becomes an allegory of time as the law that governs life. As presented in Divisionist painting, it also suggests the idea of a universe perceived as pure light and pure music, a recurrent concept in Symbolism and especially in the poetry of Baudelaire and Mallarmé. This was no new subject for Divisionist painters, having already been depicted in 1888 by Giovanni Segantini in The Morning Hours (Milan, private collection). Previati was also to return to it in later years in works such as the triptych The Day (Milan, Camera di Commercio, dell’Industria e dell’Artigianato).

From November 2011, the work has been on view at the Gallerie d’Italia in Milan.

Sources:Archivio Storico Intesa Sanpaolo, Patrimonio Cariplo, Fondo Storico, Affari diversi. Addenda. Fald. 1, pratica no. 3473 R, 11 May 1927

Bibliography

Terza Esposizione Internazionale d'Arte della Città di Venezia. Catalogo illustrato, Premiato Stabilimento di Carlo Ferrari, Venezia, 1899, n. 30, p. 72;
Ugo Fleres, III Esposizione Artistica Internazionale di Venezia, Società Editrice Dante Alighieri, Roma, 1899, p. 54;
Vittorio Pica, L'arte mondiale a Venezia nel 1899, numero straordinario di “Emporium”, Istituto Italiano d’Arti Grafiche, Bergamo, s.d. [1899], p. 124, ill., p. 125;
IV Esposizione Internazionale d'Arte della Città di Venezia. Catalogo illustrato, Premiato Stabilimento di Carlo Ferrari, Venezia, 1901, n. 21, p. 151;
Offizieller Katalog der VIII. Internationalen Kunstausstellung im Königlichen Glaspalast. München 1901. Illustrierter Katalog, Rudolf Mosse, Monaco, 1901, n. 2087, p. 148 (Tanz der Stunden);
Domenico Tumiati, Artisti contemporanei: Gaetano Previati, in "Emporium. Rivista illustrata di arte, letteratura, scienza e varietà", vol. XIII, n. 73, Istituto Italiano di Arti Grafiche, Bergamo, gennaio 1901, pp. 24-25, ill. p. 25;
Catalogo delle esposizioni collettive di G. Previati, E. Gola, L. Conconi, A. Tominetti, C. Fornara, F. Minozzi, C. Maggi, C. Ravasco, Gottardo e Mario Segantini nel palazzo della Società di Belle Arti in Milano, catalogo della mostra a cura della Galleria d'Arte Moderna di Alberto Grubicy, Milano, Palazzo della Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente, dicembre 1902 – gennaio 1903, Tipografia G. Martinelli e C., Milano, s.d. [1902], n. 27, p. 28;
Alfredo Melani, An italian painter: Gaetano Previati, in "The Studio. An illustrated magazine of fine & applied art", vol. 27, n. 115, Londra, 15 ottobre 1902, p. 56, ill. p. 51 (La Danse des Heures);
Achille Locatelli Milesi, L'opera di Gaetano Previati, Casa Editrice L. F. Cogliati, Milano, 1906, p. 24, ill. s.p.;
Esposizione di duecento opere di Gaetano Previati nel palazzo della Società per le Belle Arti in Milano. Gennaio – febbraio 1910. Catalogo, catalogo della mostra, Milano, Palazzo della Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente, gennaio – febbraio 1910, Capriolo & Massimino, Milano, 1910, n. 15, s.p.;
Guido Marangoni, Il pittore dell'anima e della luce (Gaetano Previati), Capriolo & Massimino, Milano, 1910, p. 21;
Questa mostra di Gaetano Previati attuarono la Società per l'arte sua e l'Associazione lombarda dei giornalisti, a glorificarne in eterno il genio spento e per carità umana, catalogo della mostra promossa dal Pro Tubercolosario di Cuasso al Monte, Milano, Palazzo della Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente, 5 giugno – 5 luglio 1919, Casa Editrice Bestetti & Tumminelli, Milano, 1919, n. 3, p. 25;
L. G., La mostra di Gaetano Previati alla Permanente di Milano, in “Emporium. Rivista mensile illustrata di arte, letteratura, scienza e varietà”, vol. XLIX, n. 294, Istituto Italiano di Arti Grafiche, Bergamo, giugno 1919, p. 349;
Nino Barbantini, Gaetano Previati, Casa Editrice D’Arte Bestetti e Tumminelli, Roma-Milano, 1919, p. 127, ill. n. 35, s.p.;
Carlo Bozzi, Necrologio. Gaetano Previati, in "Emporium. Rivista mensile illustrata di arte, letteratura, scienza e varietà”, vol. LI, n. 306, Istituto Italiano di Arti Grafiche , Bergamo, giugno 1920, p. 320, ill. p. 316;
Giorgio De Chirico, Gaetano Previati, in “Il convegno. Rivista di letteratura e di arte”, a. I, n. 7,, Milano, agosto 1920, p. 36, ill. p. 33;
Guido Marangoni, Maestri contemporanei dell’arte italiana. Prima serie. Alciati, Bazzaro, Bistolfi, Boito, Carcano, Dall’Oca Bianca, Gemito, Grubicy, Mancini, Michetti, Previati, Tito, Istituto Italiano di Arti Grafiche Editore, Bergamo, s. d. [1922-1923], p. 135, ill. p. 133;
Ugo Ojetti, Ritratti d'artisti italiani, seconda serie, Fratelli Treves Editori, Milano, 1923, p. 33;
La Raccolta Carlo Sacchi, introduzione di Vittorio Pica, catalogo della vendita all’asta, Milano, Galleria Pesaro, aprile 1927, Bestetti & Tumminelli, Milano-Roma, s.d. [1927], p. 16, n. 68, p. 19, ill. n. 1, s.p.;
Mostra commemorativa del cinquantenario, catalogo della mostra, Milano, Palazzo della Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente, dicembre 1934, Tipi del Comm. Enrico Gualdoni, Milano, 1934, n. 111, p. 24;
Severino Pagani, La pittura lombarda della scapigliatura, Società Editrice Libraria, Milano, 1955, p. 427, ill. p. 428;
Enrico Piceni – Mia Cinotti, La pittura a Milano dal 1815 al 1915, in Storia di Milano, vol. XV, Fondazione Treccani degli Alfieri per la Storia di Milano, Milano, 1962, p. 597;
Teresa Fiori, Archivi del divisionismo, Officina Edizioni, Roma, 1968, vol. II, n. III.440, p. 65, ill. n. 854, s.p.;
Enrico Piceni – Mario Monteverdi, La pittura lombarda dell'Ottocento, Cassa di Risparmio delle Provincie Lombarde, Milano, 1969, t. I, p. 95, t. II, ill. n. 218, s.p.;
Gianna Piantoni, Nota su Gaetano Previati e la cultura simbolista europea, in Divisionismo italiano, catalogo della mostra, Trento, Palazzo delle Albere, 21 aprile – 15 luglio 1990, Electa, Milano, 1990, p. 237 (La danza delle Ore), ill. p. 235 (Le Ore);
Isabella Marelli, Gaetano Previati, in Enrico Castelnuovo, a cura di, La pittura in Italia. L'Ottocento, vol. II, Electa, Milano, 1991, p. 976;
Lost Paradise: Symbolist Europe, catalogo della mostra, Montreal, The Montreal Museum of Fine Arts, 8 giugno – 15 ottobre 1995, The Montreal Museum of Fine Arts, Montreal, 1995, n. 328, p. 520, ill. n. 66 (The Dance of the Hours);
Sergio Rebora, Gaetano Previati, Danza delle ore, in Tesori d'arte delle banche lombarde, Associazione Bancaria Italiana, Milano, 1995, n. 631, p. 329, ill.;
Gianna Piantoni, Gaetano Previati. La Danza delle Ore, in Dei ed eroi. Classicità e mito fra '800 e '900, catalogo mostra, Roma, Palazzo delle Esposizioni, 15 marzo – 30 maggio 1996, Edizioni De Luca, Roma, 1996, n. 54 pp. 155-156, ill.;
Sergio Rebora, Gaetano Previati, Danza delle ore, in Carlo Pirovano, a cura di, Luci e colori del vero. Genti e paesi nella pittura veneta e lombarda dalle collezioni Ambroveneto-Banca Intesa e Fondazione Cariplo, catalogo della mostra, Monza, Serrone della Villa Reale, 20 novembre 1998 – 24 gennaio 1999, Electa, Milano, 1998, n. 74, p. 141, ill.;
Gianna Piantoni, La danza delle Ore, in Fernando Mazzocca, a cura di, Gaetano Previati. Un protagonista del simbolismo europeo, catalogo della mostra, Milano, Palazzo Reale, 8 aprile – 29 agosto 1999, Electa, Milano, 1999, n. 27, p. 142, ill.;
Sergio Rebora, Gaetano Previati, Danza delle ore, in Sergio Rebora, a cura di, Le collezioni d’arte. L’Ottocento, Fondazione Cassa di Risparmio delle Provincie Lombarde, Milano, 1999, n. 206, pp. 305-306, ill. pp. 304-305;
Luciano Alberti, I macchiaioli e la musica, in I Macchiaioli. Sentimento del vero, catalogo della mostra, Roma, Chiostro del Bramante, 11 ottobre 2007 – 3 febbraio 2008, Silvana Editoriale, Milano, 2007, p. 70;
Vivien Greene, Divisionism/Neo-impressionism: Arcadia & Anarchy, catalogo della mostra, Berlino, Deutsche Guggenheim, 27 gennaio – 15 aprile 2007, New York, Salomon R. Guggenheim Museum, 27 aprile – 6 agosto 2007, Solomon R. Guggenheim Museum, New York, 2007, n. 35, pp. 124-125, ill.;
Anna Villari, La danza delle Ore, in Maria Vittoria Marini Clarelli – Fernando Mazzocca – Carlo Sisi, a cura di, Ottocento. Da Canova al Quarto Stato, catalogo della mostra, Roma, Scuderie del Quirinale, 29 febbraio – 10 giugno 2008, Skira, Milano, 2008, n. 122, p. 336, ill.;
Anima del fuoco. Da Eraclito a Tiziano, da Previati a Plessi, catalogo della mostra, Milano, Palazzo Reale, 6 marzo - 6 giugno 2010, Fondazione DNArt, Milano, 2010, ill. pp. 27 (particolare), 31;
Matteo Piccioni, Gaetano Previati. La Danza delle Ore, in Maria Teresa Benedetti, Stefania Frezzotti, Robert Upston, a cura di, Dante Gabriele Rossetti, Edward Burne-Jones e il mito dell’Italia nell’Inghilterra vittoriana,catalogo della mostra,Roma,Galleria Nazionale d’Arte Moderna,24 febbraio-12 giugno 2011, Electa, Milano, 2011, n. 106, p. 287, ill. p. 288;
Paola Segramora Rivolta, in Fernando Mazzocca, a cura di, Da Canova a Boccioni. Le collezioni della Fondazione Cariplo e di Intesa Sanpaolo, Skira, Milano, 2011, n. XII.189, pp. 248-249, ill.;
Fernando Mazzocca, a cura di, Liberty. Uno stile per l’Italia moderna,, catalogo della mostra, Forlì, Musei San Domenico, 1 febbraio – 15 giugno 2014, Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo (MI), 2014, n. 8, p. 166 ;
Beatrice Avanzi e Guy Cogeval, a cura di, Una dolce vita? Dal liberty al design italiano (1900-1940), catalogo della mostra, Roma, Palazzo delle Esposizioni, 16 ottobre 2015 - 17 gennaio 2016, Skira, Parigi-Milano, 2015, n. 24, p. 47;
Beatrice Avanzi e Guy Cogeval, a cura di, , Dolce vita? Du Liberty au Design Italien (1900-1940), catalogo della mostra, Parigi, Musée d’Orsay, 4 aprile – 13 settembre 2015, Skira, Parigi-Milano, 2015, n. 28, p. 45;
Beatrice Avanzi, Daniela Ferrari e Fernando Mazzocca, a cura di, Del divisionismo al futurismo. El arte italiano hacia la modernidad, catalogo della mostra, Madrid, Fundacion MAPFRE, 17 febbraio -5 giugno 2016, Fundación MAPFRE, Madrid, 2016, n. 36, pp. 170-171;
Sergio Rebora, a cura di, con la collaborazione di Lucia Molino, Nel salotto del collezionista, catalogo della mostra, Varese, Castello di Masnago - Musei Civici di Varese, 3 ottobre 2020 - 31 gennaio 2021, Silvana editoriale, Cinisello Balsamo, 2020, n. 70, pp. 176-179

Laura Casone
 
Credits © Copyright 2009 by Fondazione Cariplo. Tutti i diritti riservati.
Esclusivamente i contenuti della collezione online di artgate-cariplo.it sono disponibili secondo una licenza CC BY-SA