Turcato Giulio, Discesa in blu
AI02016AFC.jpg
Parole chiave
Autori collegati

1.982; tecnica mista su carta in vetroresina
cm. 61 x 93
firmato e datato sul retro della tavola di chiusura in basso a sinistra: "TURCATO GIULIO / 1982"
Inventario: AI02016AFC
Provenienza: Bari, mercato antiquario (1982); Roma, Collezione Istituto Bancario Italiano (IBI) (1991)

Il dipinto fu acquistato in occasione della Fiera del Levante di Bari. Faceva parte della Collezione dell’Istituto Bancario Italiano (IBI), confluita in quella della Fondazione nel 1991. Su una carta realizzata con fibre di vetroresina sono dipinte forme biomorfiche dalle tinte fucsia, arancione, azzurro, verde e blu. I colori sono fluorescenti e le forme sembrano attraversate da un certo movimento, quasi rappresentassero organismi cellulari analizzati al microscopio.
L’opera è stata realizzata nella stagione avanzata della carriera dell’artista e rivela un interesse per il mondo scientifico e biologico che ha accompagnato l’artista per tutta la sua vita.
Giulio Turcato ha partecipato ai movimenti dell’arte astratta italiana caratterizzati da un forte impegno sociale e politico. Da “Forma 1” al “Fronte Nuovo delle Arti”, dal “Gruppo degli Otto” a “Continuità”, l’artista sosteneva, soprattutto negli anni Cinquanta, posizioni artistiche opposte rispetto a quelle di Mario Nigro, concentrato sulla riflessione analitica degli elementi della pittura. L’interesse per le scienze e soprattutto la ricerca sulla materia e le sue componenti, tuttavia, rendono la fase matura dei due artisti più vicina.

Fonti:Archivio Fondazione Cariplo, Pratiche Ex IBI, Opere d’arte, Fald. 1/2, scheda carico opere d’arte IBI n. 1246

Bibliografia

Leo Lecci, Giulio Turcato, Discesa in blu, in Sergio Rebora, a cura di, Le collezioni d’arte. Il Novecento, Fondazione Cassa di Risparmio delle Provincie Lombarde, Milano, 2000, n. 339, p. 313, ill.

Antonella Crippa
 
Crediti © Copyright 2009 by Fondazione Cariplo. Tutti i diritti riservati.
Esclusivamente i contenuti della collezione online di artgate-cariplo.it sono disponibili secondo una licenza CC BY-SA