Filippini Francesco, Prime nevi; Paesaggio
AH01454AFC.jpg
Parole chiave
Autori collegati

1.889; olio su tela
cm. 115 x 80
firmato in basso a destra: "F. Filippini"
Inventario: AH01454AFC
Provenienza: 1983, Milano, Finarte
Esposizioni: 1889, Milano, n. 409; 1999-2000, Brescia, n. 217; 2010, Monza, n. VII.7

L’opera, apparsa ripetutamente sul mercato antiquario all’inizio degli anni Ottanta, è entrata in Collezione nel 1983.
Una recente ipotesi critica riconosce nella tela il dipinto Prime Nevi, esposto nel 1889 a Milano, alla Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente, e offerto in vendita nella stessa occasione per la consistente somma di 1500 lire. L’identificazione è supportata dai caratteri stilistici dell’opera, che coincidono con la produzione matura dell’artista, dalla corrispondenza del soggetto e dalle grandi dimensioni, che giustificherebbero l’ingente cifra richiesta per la sua cessione.
La composizione è costruita, all’interno dell’inquadratura verticale, per larghe masse giustapposte e impiega un punto di vista leggermente rialzato che dilata lo spazio visivo fino alla linea dei monti all’orizzonte. Le montagne appena imbiancate, con i loro profili frastagliati contro il cielo carico di neve, sovrastano un ambiente naturale nel quale la presenza umana è appena suggerita dalle abitazioni sulla destra. All’approssimarsi della stagione invernale, una natura ostile e aspra si rivela nella tavolozza austera dei bruni e dei verdi, stesi sul fondo ocra con una trama di pennellate abbreviate e di diversa consistenza che costituisce un vero e proprio segno di riconoscimento del gesto pittorico di Filippini.
Esponente di rilievo del naturalismo lombardo, fortemente influenzato dal paesaggismo di Filippo Carcano, sodale di Eugenio Gignous e amico di Giovanni Segantini, dal 1880 alla morte, nel 1895, Fillippini si dedicò quasi esclusivamente alla pittura di paesaggio, con un linguaggio pittorico personalissimo che giunse nella produzione matura ad una estrema sintesi della rappresentazione, perlopiù incompresa dalla critica contemporanea.

Dal novembre 2011 l’opera è visibile nell’allestimento delle Gallerie d’Italia a Milano           

Fonti:Archivio Storico Intesa Sanpaolo, Patrimonio Cariplo, Opere d'arte. Atti d'acquisto ex Cariplo. Fald. 2/3, pratica n. 879 R/627

Bibliografia

L’Esposizione di Belle Arti alla Permanente, in “La Lombardia. Giornale politico”, a. XXXI, n. 111, Milano, 22-23 aprile 1889, p. 2;
Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente. Esposizione annuale. Catalogo ufficiale, Milano, 1889, n. 409, p. 41;
Luigi Chirtani, L’Esposizione di Belle Arti alla Permanente. Musica e pittura, in “Corriere della sera”, a. XIV, n. 131, Milano, 13-14 maggio 1889, p.1;
Asta di dipinti del XIX secolo, Asta 384, Finarte, Milano, 1981, n. 224, p. 224 (come Autunno);
Dipinti del XIX secolo, Asta 457, Finarte, Milano, 1983, n. 164, p. 37, ill. p. 36 (come Paesaggio);
Sergio Rebora, Francesco Filippini, Prime Nevi, in Sergio Rebora, a cura di, Le collezioni d’arte. L’Ottocento, Fondazione Cassa di Risparmio delle Provincie Lombarde, Milano, 1999, n. 84, p. 165, ill.;
Sergio Rebora, Francesco Filippini, Prime Nevi, in Vasco Frati, a cura di, Francesco Filippini 1853-1895. Un protagonista del naturalismo lombardo, catalogo della mostra, Brescia, Museo di Santa Giulia, 12 dicembre 1999 – 19 marzo 2000, Skira, Milano, 1999, n. 217, p. 149, ill. p. 107;
Paola Segramora Rivolta, Francesco Filippini, Prime Nevi, in Fernando Mazzocca, a cura di, Il paesaggio dell'Ottocento a Villa Reale. Le raccolte dei musei lombardi tra Neoclassicismo e Simbolismo, catalogo della mostra, Monza, Serrone della Villa Reale, 20 marzo 2010-11 luglio 2010, Allemandi, Torino, 2010, n. VII.7, p. 148, ill. p. 97;
Paola Segramora Rivolta, in Fernando Mazzocca, a cura di, Da Canova a Boccioni. Le collezioni della Fondazione Cariplo e di Intesa Sanpaolo, Skira, Milano, 2011, n. XI.170, p. 241, ill.

Elena Lissoni
 
Crediti © Copyright 2009 by Fondazione Cariplo. Tutti i diritti riservati.
Esclusivamente i contenuti della collezione online di artgate-cariplo.it sono disponibili secondo una licenza CC BY-SA