Morbelli Angelo, Dream and Reality (triptych) – Life – Triptych of Life
AH01476AFC.jpg
Keywords

1,905; oil on canvas
cm. 112 x 80-79-80
Signed and dated bottom right on book: “MORBELLI/ 1905”
Inventory: AH01476AFC
Provenance: Milan, Federico Aurnheimer Collection (in 1919); Milan, Pietro Ruffini Collection (in 1928 and until 1940); Como, private collection (in 1984)
Exibition: 1905, Venezia, sala XXVI-XXVII, n. 31; 1920, Milano, Famiglia Artistica, Mostra di Angelo Morbelli, sala I, n. 3 (catalogo non reperito); 1929-1930, Milano, s.n.; 1940, Alessandria, n. 46; 1982, Alessandria-Roma, n. 42; 1990, Trento, n. 48; 1998-1999, Monza, n. 75; 2006, Cremona, n. 1; 2007, Milano, n. 21; 2008-2009, Bergamo, s. n.; 2018-2019, Mantova, n. 29; 2019, Milano, Galleria d’arte moderna, n.

This triptych, initially belonging to the collection of Federico Aurnheimer in Milan and subsequently bought by Pietro Ruffini, who also owned the preparatory drawing, was shown in Venice at the 6th Esposizione Internazionale d’Arte della Città di Venezia in 1905.

The subject is one the painter repeatedly treated from 1888 on, when he was awarded the Fumagalli Prize at the annual Esposizione di Belle Arti di Brera for The Last Days (Milan, Galleria d’Arte Moderna), already exhibited in Venice in 1887, and the first of a series of works painted over the following decade on the condition of the elderly inmates of the Pio Albergo Trivulzio rest home in Via della Signora.

The rekindling of interest in this subject at the beginning of the new century prompted the painter to set up a studio in the Palazzo Trivulzio, before the home was moved to larger premises on the outskirts of the city in 1910. It was through these studies that Morbelli moved away from the realism of his early social painting to embrace a new sensitivity akin to Symbolism within the sphere of increasingly mature reflection on the scientific principles of Divisionist painting. The result of those years of work was a series of paintings entitled “The Poem of Old Age”, to which the triptych in the Cariplo Collection constitutes an epilogue. In describing the as yet unfinished work to his friend Giuseppe Pellizza in 1904, the painter spoke of a slumbering elderly couple recalling the idyll of their love in a shared dream. The last stage of life is thus reconnected with the youthful years through dreams and memory, and this fleeting continuity, symbolising the cycle of life, is physically indicated by the arabesque of the balustrade, which appears both in the dream vision of the young couple and in the image of the two old people asleep. Already present in the literature of the Decadent movement, the theme of memory as the evocation of a bygone period in life can be regarded as the thread running through the works produced over those years, including I Remember When I Was Young (Tortona, Collezione Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona), exhibited together with five other episodes of the Poem cycle at the 5th Esposizione Internazionale d’Arte della Città di Venezia in 1903.

From November 2011, the work has been on view at the Gallerie d’Italia in Milan.

 

Sources:Archivio Storico Intesa Sanpaolo, Patrimonio Cariplo, Opere d’arte. Atti d’acquisto ex Cariplo. Fald. 2/3, pratica no. 879 R/661

Bibliography

Sesta Esposizione Internazionale d'Arte della Città di Venezia. Catalogo illustrato, Premiato Stabilimento Carlo Ferrari, Venezia, 1905, n. 31, p. 118;
Cesare Spellanzon, La VI Esposizione di Venezia. Impressioni telegrafiche, in “L’Italia del Popolo. Giornale repubblicano”, a. XIV, n. 1555, Milano, 28-29 aprile 1905, p. 2;
Pasquale De Luca, Note critiche sulla Esposizione Internazionale d'Arte in Venezia, in "Natura ed Arte. Rassegna quindicinale illustrata italiana e straniera di scienze, lettere ed arti", a. XIV, vol. I, fasc. XV, Casa Editrice Dott. Francesco Vallardi, Milano, giugno 1905, p. 166 (Sogno e realtà );
Ugo Ojetti, All'Esposizione di Venezia. I pittori italiani, in “Corriere della Sera”, a. 30, n. 131, Milano, 14 maggio 1905, p. 1;
Vittorio Pica, L'arte mondiale alla VI Esposizione di Venezia, Istituto Italiano d'Arti Grafiche, Bergamo, 1905, p. 142;
Mario Pilo, La Sesta Esposizione d'Arte a Venezia, estratto della “Rivista Popolare”, a. XI, 1905, Rivista Popolare, Roma-Napoli, 1906, p. 37 (Sogno e realtà);
Enrico Somarè, Storia dei pittori italiani dell'Ottocento, L'Esame Edizioni d'Arte Moderna , Milano, 1928, vol. I, p. 232, ill. n. VIII, s.p. (La Vita, Trittico);
Mostra postuma di Angelo Morbelli. Esposizione personale di Valmore Gemignani, testo di Raffaele Calzini, catalogo della mostra, Milano, Galleria Pesaro, dicembre 1929 – gennaio 1930, Bestetti e Tumminelli, Milano, s.d. [1930], p. 19 (Trittico della vita);
Arturo Mensi – Riccardo Scaglia, a cura di, Mostra degli artisti alessandrini dell'Ottocento ordinata nella Pinacoteca Civica di Alessandria, catalogo della mostra, Alessandria, Pinacoteca Civica, giugno 1940, Unione Tipografica Editrice Ferrari, Occella e C., Alessandria, 1940, n. 46, p. 8, ill. s.pp. (La vita, particolari dei due pannelli laterali);
Arturo Mensi, a cura di,, Mostra commemorativa del pittore Angelo Morbelli ordinata nella Pinacoteca Civica di Alessandria, catalogo della mostra, Alessandria, Pinacoteca Civica, 24 ottobre – 15 dicembre 1953, Tipografia Ferrari-Occella & C., Alessandria, s.d. [1953], pp. 12-13 (La vita);
Severino Pagani, La pittura lombarda della scapigliatura, Società Editrice Libraria, Milano, 1955, p. 504 (La vita);
Enrico Piceni – Mia Cinotti, La pittura a Milano dal 1815 al 1915, in Storia di Milano, vol. XV, Fondazione Treccani degli Alfieri per la Storia di Milano, Milano, 1962, pp. 571-572 (La vita (trittico));
Teresa Fiori, Archivi del divisionismo, Officina Edizioni, Roma, 1968, vol. I, p. 140, vol. II, n. VI.105, p. 114, ill. n. 1450, s.p.;
Mirella Poggialini Tominetti, Angelo Morbelli. Il primo divisionismo nella sua opera e nelle lettere a Pellizza da Volpedo, Edizioni La Rete, Milano, 1971, pp. 62-63 (Sogno e realtà);
Luciano Caramel, a cura di, Angelo Morbelli, catalogo della mostra, Alessandria, Palazzo Cuttica, 3 aprile – 16 maggio 1982, Roma, Galleria Nazionale d'Arte Moderna, 25 giugno – 29 agosto 1982, Mazzotta, Milano, 1982, n. 42, p. 169, ill. p. 131 (Sogno e realtà (trittico));
Giovanni Anzani – Luciano Caramel, Pittura moderna in Lombardia 1900-1950, Cassa di Risparmio delle Provincie Lombarde, Milano, 1983, p. 41, ill. p. 38 (Sogno e realtà (trittico));
Aurora Scotti, Sogno e realtà (trittico), in Divisionismo italiano, catalogo della mostra, Trento, Palazzo delle Albere, 21 aprile – 15 luglio 1990, Electa, Milano, 1990, n. 48, p. 188, ill. p. 189;
Aurora Scotti, Angelo Morbelli, Edizioni dei Soncino, Soncino, 1991, pp. 33-34, n. 24, p. 90, ill. (Sogno e realtà (La vita));
Giovanna Ginex, Morbelli, Angelo, in Enrico Castelnuovo, a cura di, La pittura in Italia. L’Ottocento, vol. II, Electa, Milano, 1991, p. 929 (Sogno e realtà);
Aurora Scotti, Angelo Morbelli, Sogno e realtà (trittico), in Tesori d'arte delle banche lombarde, Associazione Bancaria Italiana, Milano, 1995, n. 587, p. 304, ill.;
Aurora Scotti, Angelo Morbelli, Sogno e realtà (trittico), in Carlo Pirovano, a cura di, Luci e colori del vero. Genti e paesi nella pittura veneta e lombarda dalle collezioni Ambroveneto-Banca Intesa e Fondazione Cariplo, catalogo della mostra, Monza, Serrone della Villa Reale, 20 novembre 1998 – 24 gennaio 1999, Electa, Milano, 1998, n. 75, p. 144, ill.;
Sergio Rebora, Angelo Morbelli, Sogno e realtà (trittico), in Sergio Rebora, a cura di, Le collezioni d’arte. L’Ottocento, Fondazione Cassa di Risparmio delle Provincie Lombarde, Milano, 1999, n. 186, pp. 283-285, ill. pp. 282-283;
Aurora Scotti Tosini, Luce e colore, realtà e simbolo nella pittura di Morbelli, in Angelo Morbelli. Tra realismo e divisionismo, catalogo della mostra, Torino, Fondazione Guido ed Ettore De Fornaris, Galleria Civica d'Arte Moderna e Contemporanea, 7 febbraio – 25 aprile 2001, Edizioni GAM, Torino, 2001, p. 30, ill. p. 46;
Augusto Iossa Fasano, a cura di, Longevi Visionari. La pittura di Maria Callegaro Perozzo e l'arte contemporanea, catalogo della mostra, Cremona, Museo Civico Ala Ponzone, 6 maggio – 2 luglio 2006, Skira, Milano, 2006, n. 1, p. 138, ill. p. 60;
Maria Canella – Cristina Cenedella, a cura di, La vita fragile. Dipinti, ambienti, immagini di Martinitt, Stelline, Pio albergo Trivulzio nella Milano del lungo Ottocento 1815-1915, catalogo della mostra, Milano, Galleria Gruppo Credito Valtellinese, Refettorio delle Stelline, 14 settembre – 27 ottobre 2007, Arti Grafiche Amilcare Pizzi, Cinisello Balsamo, 2007, n. 21, p. 252, ill. p. 202;
Fernando Noris, a cura di, Ottocento tra realtà e sogno. Il lungo secolo della pittura italiana e lombarda, catalogo della mostra, Bergamo, Spazio Viterbi, 28 novembre 2008 - 22 febbraio 2009, Provincia di Bergamo - Fondazione Cariplo, Bergamo - Milano, 2008, ill. pp. 80-81;
Paola Segramora Rivolta, in Fernando Mazzocca, a cura di, Da Canova a Boccioni. Le collezioni della Fondazione Cariplo e di Intesa Sanpaolo, Skira, Milano, 2011, n. XII.186, p.247, ill.;
Renata Casarin e Lucia Molino, a cura di , Fato e destino. Tra mito e contemporaneità, catalogo della mostra, Mantova, Complesso Museale Palazzo Ducale, Appartamento della Rustica, 8 settembre 2018 - 6 gennaio 2019, Silvana editoriale, Cinisello Balsamo, 2018, n. 29, pp. 88-89;
Paola Zatti, a cura di, Morbelli, 1853-1919, catalogo della mostra, Milano, Galleria d’arte moderna, 15 marzo - 16 giugno 2019, Silvana editoriale, Cinisello Balsamo, 2019, p.

Laura Casone
 
Credits © Copyright 2009 by Fondazione Cariplo. Tutti i diritti riservati.
Esclusivamente i contenuti della collezione online di artgate-cariplo.it sono disponibili secondo una licenza CC BY-SA