opere in mostra

Opere in mostra

 

Domenico De Bernardi - Mattino

Domenico De Bernardi   Mattino
Domenico De Bernardi Mattino

DOMENICO DE BERNARDI

(Besozzo, Varese, 1892-1963)
 

Mattino, 1934
olio su tavola, 99,3 x 120 cm fi rmato sul retro, in alto al centro: “Domenico De Bernardi / 1934 XII / Mattino” Milano, Collezione Fondazione Cariplo, inv. AI00036AFC
Esposizioni: 1934, Roma, II Quadriennale d’Arte.
Bibliografia: Domenico De Bernardi 1992, pp. 164-165.

Acquistato il 14 settembre 1934 presso la II Quadriennale d’Arte di Roma, il dipinto reca sul retro della tavola, in alto al centro, l’iscrizione autografa: “Domenico De Bernardi / 1934 XII / Mattino”. Intorno ai primi anni trenta l’attenzione di De Bernardi si concentrò su un tipo di composizione risolta a larghi piani geometrici defi niti mediante contorni nitidi e limitazioni esatte, con un disegno sottile e nervoso.
Episodicamente dedito a rappresentazioni solenni di carattere decorativo, dedicate a opere architettoniche e di ingegneria, repertorio decantato dal regime, l’artista continuò in questi stessi anni a privilegiare le vedute urbane, in particolare milanesi, e gli scorci di piccole località del varesotto, repertorio cui deve essere riferita anche questa immagine, probabilmente realizzata a Besozzo, suo luogo di nascita, come molte coeve e stilisticamente analoghe (si vedano, ad esempio, Paesaggio di vento a Besozzo del 1935 e Il vecchio ponte del 1936). L’amore di De Bernardi per questi soggetti rimane documentato dal fatto che proprio questo dipinto è riprodotto sullo sfondo di una fotografi a d’epoca che ritrae l’artista nel suo studio nel 1934 (cfr. Domenico De Bernardi 1992, pp. 164-165).

Paola Zatti

© Copyright 2017 by Fondazione Cariplo. Tutti i diritti riservati
Esclusivamente i contenuti della collezione online di artgate-cariplo.it sono disponibili secondo una licenza CC BY-SA